PERCHE’

Mi lamento in continuazione di questo Paese.  Sono arrabbiato, disilluso, deluso, incredulo di fronte al degrado e all’abbrutimento al quale assistiamo ogni giorno.

Mi sono convinto che l’unica soluzione sia lasciare l’Italia e pianificare una nuova, normale e civile vita in un altro Paese.

Non è così facile, non sono pronto a partire da un giorno all’altro, mi devo organizzare. So, però, che non posso più limitarmi a lagnarmi e quindi ho deciso di darmi un limite entro il quale fare le valigie: quando questo blog avrà raccolto mille e uno validi motivi per andarsene, me ne andrò.

Cercherò di raccogliere fatti ed episodi che possano entrare a pieno titolo nella lista, consapevole che il completamento di questa darà il via a una svolta nella mia vita.

Chiedo aiuto alla Rete per trovare spunti e ragioni per alimentare l’elenco.

Annunci

8 risposte a “PERCHE’

  1. Mi sento Neil Armstrong a scrivere su questo blog,come vedo è nuovo e non so nemmeno come vi sono giunto pero voglio dirti cose :

    1 Questo blog è ASSOLUTAMENTE geniale,mi piacciono anche lo stile e l’impaginazione.

    2 Tra 1000 motivi/giorni DOVRA essere congelato,non un articolo in piu,non una parola.

    3 Tra 1000 motivi/giorni tu lascerai questa nazione e ti rifarai una vita all’estero ovunque tu voglia.

    SE questi 3 punti,ma ovviamente in particolare gli ultimi due verranno rispettati,tu avrai con CERTEZZA lasciato qualcosa di grande,memorabile,originale.. unico,in rete.
    Ed avrai con CERTEZZA la stima incondizionata ed indissolubile di almeno un utente… ME.

    Grazie,Complimenti,Continua.

  2. Sono finito “per caso” sul tuo blog. E se può essere un motivo per andarsene da inserire nella lista, suggerisco quest’articolo:
    http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/scienze/staminali/scoperta-italiani/scoperta-italiani.html
    😉

  3. Complimenti davvero, ottima iniziativa. Sono nella tua stessa condizione, faccio ogni giorno nervi vedendo le cose sbagliate che succedono in questo paese e ancora di più al sud (dove vivo).

    Vorrei andarmene, ma in tutta sincerità non ho le palle, ma se continueremo così probabilmente verrà voglia di scappare un po’ a tutti.

    Complimenti di nuovo per l’iniziativa e per il coraggio nel dare una svolta alla tua vita, direi anche con stile e lasciando un segno.

  4. Io vivo a Palermo, che dell’Italia, se non è il peggio del peggio, si impegna a fondo per diventarlo. Francamente sono saturo e mi sto organizzando per scappare (perché di una fuga si tratta) e sono stato abbastanza fortunato ad aver trovato qualcuno che mi appoggia. Comunque a trovare 1000 ragioni non ci vogliono certo 1000 giorni, con un piccolo sforzo a prendersela comoda, ci si impiega una settimana

  5. Per me basta solo leggere l’art. 1 della Costituzione, per capire che sarebbe ora di andare vi da questo Paese. Quando le leggi non combaciano con la realtà manifesta, penso che ormai si sia perduto per sempre il senso del concreto.

  6. Sono felice di aver trovato questo blog! Ti auguro di incrementare “le ragioni” al più presto… io credo di aver raggiunto già inconsciamente le 1001 e ciò mi basta!!! 🙂 Cmq sei un pionere di questa tematica!! ;D! Ben fatto!

  7. Anche io sono capitato per caso nel blog. Mi piace e lo trovo davvero originale.
    Condivido in pieno ciò che hai scritto e ti dico…secondo me se dedichi un pò più di tempo al blog io credo che la tua partenza avverrà molto presto, perchè a 1001 ci arrivi in un batter d’occhio con questa Italia vecchia, ingorante,ottusa e statica.

  8. Secondo me dovresti scappare, poi sei già inserito in un contesto lavorativo quindi non hai niente da perdere. Rimango colpita dal fatto che sei così insofferente a Milano! Figuariamoci se stavi in Sicilia (dove vivo) qui regna il caos totale! Sono d’accordo sul fuggire via dall’Italia partendo dal nord al sud, ormai si è diffuso solo corruzione e malcostume in tutto il paese. Poi l’illegalità che ha preso il sopravento ha bollato l’Italia come un paese del Sud America, tipo il Messico! Devo andarmene dalla Sicilia e pensa, che volevo provare Milano, però non mi ha fatto una buona impressione. Il caro vita, poche piste ciclabili, poco verde, smog alle stelle, sprazzi di lega (per fortuna è una minoranza), traffico, ecc. Insomma non vale la pena trasferisi a Milano, principalmente per colpa della disoccupazione che pure lì offrono poco più di uno stage……… E’ assurdo viviamo in un paese paradossale scappa via che qui finisce come la Grecia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...